Cantina Luisetto

La Storia e la tradizione vitivinicola

La tradizione vitivinicola e la passione per la terra giungono da lontano

Ogni azienda inizia con un progetto di famiglia e quella dell’Azienda Agricola F.lli Luisetto, inizia nel 1954 quando nonno Pietro e nonna Erminia, originari della zona di Bassano del Grappa, si trasferiscono a Malintrada di Motta di Livenza in Via del Tocai, 33. Nonno Pietro ha accettato di lavorare i venti ettari di terreno dei fratelli Egidio e Lorenzo Giacomini di Motta di Livenza con contratto a mezzadria.

Hanno una famiglia numerosa, composta da 11 figli, 8 maschi e 3 femmine; denominatore comune trasmesso dai genitori ai figli è l’amore per la terra e la voglia di migliorare le condizioni di vita che all’epoca non erano certo rosee. La “campagna” dei fratelli Giacomini, si presenta agli occhi di nonno Pietro e dei suoi figli subito difficile: il terreno argilloso, poco permeabile era spesso sommerso dall’acqua dopo le pioggie e presentava “crepe” larghe e profonde durante i mesi estivi, dove la mancanza di attrezzi adeguati e di acqua impediva la possibilità di irrigare i campi.

Foto storica della famiglia LuisettoNonno Pietro, caparbio ed infaticabile, si è sempre adoperato per migliorare la sua condizione familiare, spinto da un sogno “I have a dream” quello di diventare un giorno proprietario del terreno.

Purtroppo alla sua morte avvenuta nel 1973, questo grande sogno ancora non si era avverato, e nel frattempo sei degli undici figli, si erano trasferiti nel territorio vicentino per lavorare soprattutto nei laboratori di ceramica e nei mulini dei fratelli Michelon a Nove di Bassano del Grappa. Nonostante tutte queste vicissitudini, il seme piantato da nonno Pietro cresceva nel cuore dei figli, in particolare di quelli rimasti a casa, a lavorare i campi. Così nel 1974 i fratelli Francesco, Giuseppe e successivamente Federico, rilevano l’azienda dagli eredi Giacomini e la trasformano nell’AZIENDA AGRICOLA F.LLI LUISETTO.

I fratelli Luisetto, mossi dalle nuove conoscenze e dall’esperienza condotta negli anni, abbandonano progressivamente le culture tradizionali per assecondare le caratteristiche idrogeologiche del terreno di Malintrada, particolarmente votato per culture vitivinicole più che cerealicole.

Il sogno di nonno Pietro, pian piano prende forma, sostenuto dall’impegno e dalla volontà di tutti i fratelli Luisetto che, pur lontani geograficamente, continuavano a sostenersi reciprocamente, legati nel cuore da un filo invisibile che accresce e rafforza il senso di appartenenza alla famiglia di origine.

Foto storica della cantina LuisettoCon la crescita dei nuovi vigneti impiantati, aumenta anche la produzione di uva e nasce la cantina dei fratelli Luisetto che producono diverse qualità di vino pregiato, con particolare vocazione per i vini rossi Cabernet, Merlot, Raboso Veronese; ma nel tempo fanno il loro ingresso anche i vini bianchi particolarmente apprezzati per la loro corporatura e profumazione; si sviluppa in questo modo la produzione di vini bianchi come il Tocai, Pinot Grigio, Verduzzo , Prosecco.

L’acquisto di un camioncino, realizza l’intuizione dei fratelli Luisetto di distribuire il vino a domicilio dei clienti, evitando così spostamenti difficoltosi e a lungo raggio. Questa è la costante che ancora accompagna l’azienda, unita alla conduzione personale dei vigneti e della cantina.

E’ inevitabile: il tempo passa, i fratelli invecchiano, ma il sogno di nonno Pietro continua a guidare l’azienda di generazione in generazione. Nel 2004 subentrano alla guida dell’Azienda i figli di Federico: Roberto e Paolo, che terminati gli studi nel settore specifico, decidono di rilevare l’azienda di famiglia e continuare la tradizione vitivinicola.

Paolo e Luca fratelli della cantina LuisettoL’ingresso in azienda della nuova generazione, appare subito ”in salita”, infatti una grandinata eccezionale avvenuta nel giugno del 2004, oltre a danneggiare i vigneti, riduce dell’80% la produzione di quell’annata. Roberto e Paolo però non perdono l’entusiasmo e lo spirito d’iniziativa che è diventato negli anni l’elemento distintivo per la qualità della produzione. I fratelli Luisetto infatti, curano personalmente tutte le fasi della vinificazione: dalla cure dei vigneti da cui provengono le uve prodotte, alla raccolta e trasformazione del prodotto in vino, alla comunicazione/relazione con i clienti e la consegna a domicilio dei vini prodotti.

Nel 2014, l’azienda compie 10 anni, i fratelli Luisetto mantengono tuttora la proprietà e proseguono la tradizione di famiglia che è sinonimo di serietà, di attaccamento alle tradizioni e allo stesso tempo scelte coraggiose intraprese per rendere l’azienda più moderna e competitiva nel territorio.